10 fattori di ranking di Google da non trascurare

La maggior parte degli elenchi dei fattori di ranking di Google sono troppo lunghi. Cercano di elencare tutti i fattori possibili, invece di concentrarsi su quelli veramente importanti.

Peggio ancora, poiché nessuno li conosce tutti, la maggior parte di essi contiene molti miti.

Oggi, quindi, adotteremo un approccio diverso. Piuttosto che elencare più di 200 fattori di ranking, parleremo dei dieci che riteniamo più degni di attenzione.

Sono, in ordine sparso, i seguenti:

Nota a margine.

Questo elenco contiene fattori di ranking sia diretti che indiretti. Non abbiamo fatto una distinzione tra le due cose perché crediamo che la maggior parte delle persone voglia solo posizionarsi più in alto su Google e non si preoccupi della semantica. Se siete curiosi di conoscere la differenza tra i due, leggere questo

.

I backlink sono probabilmente il il fattore di ranking più importante.

Come lo sappiamo? I backlink costituiscono la base del Pagerank, che è alla base dell'algoritmo di ranking di Google. E prima che diciate che il PageRank è una notizia vecchia, Gary Illyes di Google ha confermato che il PageRank è ancora utilizzato nel 2018:

Anche ricerche indipendenti confermano la relazione tra backlink e traffico organico, come il nostro studio su oltre un miliardo di pagine web:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Tuttavia, non tutti i backlink sono uguali.

Molti fattori contribuiscono alla capacità di un link di ritorno di spostare l'ago della bilancia, e i due più importanti sono i seguenti rilevanza e ilautorità.

Rilevanza

Immaginate di essere alla ricerca del miglior ristorante italiano della vostra città. Chiedete a due amici di raccomandarlo. Uno è uno chef e l'altro un veterinario. Di quale dei due vi fidate?

Probabilmente lo chef, perché ha esperienza nella cucina italiana.

Se state cercando consigli sul cibo per cani, accadrà il contrario.

La stessa idea vale per il web. I link provenienti da siti e pagine rilevanti sono i più preziosi.

Autorità

I backlink provenienti da pagine forti di siti web forti tendono ad avere il massimo valore.

È possibile giudicare la forza relativa di un dominio e di una pagina web osservando il suo rating di dominio e il suo rating di pagina.URL in Ahrefs Site Explorer :

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Per saperne di più su cosa costituisce un backlink di alta qualità, consultate il sito questo video:

//www.youtube.com/watch?v=E3mDlVutW_o

Azione da intraprendere

Create più backlink di qualità per migliorare il vostro ranking.

La freschezza è un fattore di ranking dipendente dalla query, il che significa che è più importante per alcune query che per altre.

Ad esempio, tutti i risultati per "Brexit news" sono molto recenti. Google visualizza anche una funzione "Top Stories" con i risultati delle ultime ore.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Questo accade perché Google sa che le persone vogliono vedere le ultime notizie.

Per le altre richieste, la freschezza gioca ancora un ruolo, ma meno importante.

Prendiamo l'esempio della query "migliore sedia
ufficio", ad esempio.

Poiché le aziende rilasciano nuove sedie per ufficio solo di tanto in tanto, un buon consiglio del mese scorso è ancora un buon consiglio oggi.

Google lo sa e quindi non esita a visualizzare risultati vecchi di qualche mese.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Per una domanda come "come si fa il nodo alla cravatta", la freschezza non ha molta importanza, perché il processo del nodo alla cravatta non cambia mai. Una guida di dieci anni fa può facilmente essere altrettanto valida di una pubblicata ieri.

Questo spiega perché Google classifica le pagine vecchie e quelle nuove nella top 5:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

punto di azione

Osservate i risultati della ricerca per valutare l'importanza della freschezza per le vostre parole chiave.

    • Se la freschezza è importante

Se siete interessati a un particolare argomento, aggiornate frequentemente la pagina o pubblicate regolarmente nuovi articoli sull'argomento per soddisfare la domanda.

    • Se la freddezza è importante ma non critica

Se avete una pagina non ancora aggiornata, aggiornatela regolarmente e rinfrescatela quando le classifiche iniziano a calare.

  • Se il la freschezza è poco importante

Se non siete soddisfatti della qualità del vostro lavoro, concentrate tutti i vostri sforzi per creare la migliore guida sull'argomento.

Google vuole classificare le pagine provenienti da fonti autorevoli e questo va ben oltre i backlink.

Come lo sappiamo?

Guardate le misure di referenziazione primi risultati per "condimento per ghisa":

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Sulla base della sola metrica, è difficile capire perché i primi due risultati siano più importanti del terzo. Entrambi hanno meno backlink, meno domini di riferimento, più bassi UR e si trovano su siti meno autorevoli.

Ma se si guarda ai siti, ha senso.

Il sito al terzo posto è un blog generico di cucina e lifestyle, mentre i primi due vendono pentole in ghisa e nient'altro.

In altre parole, i primi due siti hanno quella che ci piace chiamare "autorità topica".

Ecco un altro esempio:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Sulla base delle sole metriche, il primo risultato non dovrebbe superare il secondo. È più debole in tutte le accezioni tradizionali del termine. referenziazione.

Il motivo più probabile per cui si è classificato in questa posizione è l'"autorità topica". Il sito si concentra esclusivamente sulle pulizie, mentre il sito al secondo posto è più ampiamente focalizzato sulla pulizia della casa.

Ma c'è qualche prova della "autorità tematica" come fattore di ranking, al di là dell'aneddoto?

Assolutamente sì.

In primo luogo, il linee guida per Google sulla valutazione della qualità della ricerca menzionare un elemento chiamato E-A-T. Si tratta di competenza, autorità e affidabilità. Si tratta di competenza, autorità e affidabilità. Potete darci del pazzo, ma siamo convinti che nessun sito possa dimostrare questi tre elementi per ogni argomento.

Questo è probabilmente il motivo per cui la guida all'avviamento del referenziazione da Google raccomandato da :

Coltivare una reputazione di competenza e affidabilità in un campo specifico

.

Commento aggiuntivo.

L'E-A-T non è un fattore di ranking diretto, ma gli algoritmi di Google sono progettati per classificare le pagine dei siti web che dimostrano di avere un E-A-T.

In secondo luogo, le pagine dei siti web che si concentrano su un particolare argomento avranno un maggior numero di link interni da pagine su argomenti simili. I link interni alle pagine non solo ne aumentano l'autorità, ma aiutano anche Google a capire di cosa si tratta.

In terzo luogo, ci sono prove che suggeriscono che l'autorità percepita di un sito dipende dalla query in questo brevetto di Google. Bill Slawski ci dice di più qui.

punto di azione

Non pubblicate contenuti su tutto e su tutti. Rimanete concentrati e costruitevi una reputazione in un solo settore (ad esempio, i computer portatili, non solo la tecnologia). Si può sempre spaziare in un secondo momento.

Google non classifica lo stesso tipo di contenuto per ogni query.

Ad esempio, una persona che cerca "acquistare abiti online" è in modalità shopping. Vogliono vedere i prodotti che possono acquistare. Ecco perché Google visualizza le pagine delle categorie di e-commerce.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

D'altra parte, una persona che cerca "come fare il nodo alla cravatta" è in modalità di apprendimento. Vogliono sapere come si fa il nodo alla cravatta, non comprarla. Ecco perché Google visualizza i post dei blog.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

L'analisi dei risultati attualmente in testa alla classifica per le "quattro C dell'intento di ricerca" è un modo eccellente per comprendere le basi dell'ottimizzazione delle query.

Le quattro C sono

Stile del contenuto

Lo stile di contenuto è lo stile di contenuto dominante nei risultati di ricerca. Si tratta quasi sempre di pagine web, ma talvolta anche di video.

Ad esempio, prendiamo la query "iPhone X unboxing":

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Sarebbe quasi impossibile posizionare una pagina web nella prima pagina per questa query. Se volete posizionarvi, dovete creare e ottimizzare un video.

Tipo di contenuto

I tipi di contenuto sono quasi sempre classificati in una delle quattro categorie: post sul blog, prodotti, categorie e pagine di destinazione.

Ad esempio, le prime pagine classificate per "comprare uno smartphone" sono tutte pagine di categorie di e-commerce:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Per "comprare un iPhone", si tratta per lo più di pagine di prodotti:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Formato del contenuto

Il formato del contenuto si applica principalmente al contenuto informativo. Il istruzioni per l'usos, il elenchi di articolis, il tutorials, il articoli di cronaca e il articoli di opinione sono tutti esempi di formati comuni.

Ad esempio, i risultati per "consigli per risparmiare denaro" sono tutti elenchi:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

I risultati per "futuro del bitcoin" sono tutti articoli di opinione:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Angolo dei contenuti

L'angolazione del contenuto è il principale punto di vendita del contenuto e di solito c'è un'angolazione dominante nei risultati di ricerca.

Ad esempio, i primi risultati per "come giocare a golf" sono per i principianti:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

punto di azione

Sforzatevi di allineare i contenuti all'intento di ricerca.

Google vuole classificare il risultato più utile per la query. È quindi essenziale coprire tutto ciò che i ricercatori vogliono sapere.

Tuttavia, non Non è la lunghezza del contenuto. Un contenuto più lungo non è sempre migliore.

Si tratta di coprire ciò che è importante per il ricercatore e ciò che si aspetta di vedere.

Ad esempio, prendiamo una query come "migliori marche di orologi".

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

L'analisi delle intenzioni di ricerca mostra chiaramente che gli utenti di Internet desiderano elenchi delle migliori marche e orologi da lusso. Tuttavia, questo non ci dice cosa è importante dal punto di vista dei contenuti, quindi analizziamo i punti in comune tra le pagine più classificate.

Innanzitutto, tutti parlano del prezzo:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Ha senso. I ricercatori sono chiaramente alla ricerca di un nuovo orologio, e tutti hanno un budget.

In secondo luogo, tutti citano orologi di marchi famosi come Rolex:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Ha anche senso. È difficile immaginare un elenco di marchi di orologi di lusso che non menzioni Rolex.

In terzo luogo, tutti parlano di specifiche tecniche come il diametro e lo spessore:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Se volete essere classificati per questa query, probabilmente dovreste parlare anche di questi aspetti.

Non si tratta di copiare gli altri, ma di osservare i punti in comune tra i risultati migliori per capire cosa è importante per i ricercatori.

È inoltre possibile trarre indizi dai riquadri "Anche le persone chiedono" per scoprire cosa interessa ai ricercatori.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

... e l'area "ricerche correlate" in fondo alla pagina:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Inoltre, è possibile utilizzare lo strumento Content Gap di Ahrefs per vedere per quali query si posizionano le pagine più votate. Basta incollare alcuni dei principali URL e cliccare su "Mostra parole chiave".

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Parole chiave per le quali le pagine più votate sono classificate tramite lo strumento Content Gap di Ahrefs.

punto di azione

Ispiratevi alle pagine più votate per creare contenuti utili. Cercate altre domande a cui i cercatori vogliono rispondere e includetele dove ha senso.

La velocità della pagina è un fattore di ranking dal 2010Oltre a quanto sopra, ha interessato 1 % delle query di ricerca del computer.

La situazione è cambiata nel 2018 quando Google esteso il fattore di ranking per le ricerche da mobile.

Tuttavia, ancora oggi, il fattore influisce solo su "una piccola percentuale di richieste" e rappresenta un problema soprattutto per le pagine che "offrono l'esperienza utente più lenta".

Questo è un punto importante. Battere la concorrenza per pochi millisecondi non è il gioco. Si tratta piuttosto di assicurarsi che il sito sia abbastanza veloce da non avere un impatto negativo sugli utenti.

Quanto è veloce?

Google detto nel 2018 che le pagine mobile dovrebbero mostrare i contenuti agli utenti in meno di tre secondi e che la TTFB (Time to First Byte) deve essere inferiore a 1,3 secondi.

Si dice inoltre che la dimensione totale di una pagina web per dispositivi mobili debba essere inferiore a 500kb.

Tuttavia, John Mueller di Google, detto qualche mese prima del TTFB non è stato utilizzato per classificare i risultati della ricerca, quindi queste linee guida devono essere trattate con cautela.

Se siete preoccupati per la velocità della pagina, controllate il rapporto sulla velocità in Google Search Console. Questo mostra quali delle vostre pagine si caricano lentamente su desktop e mobile.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Nota aggiuntiva.

Il rapporto sulla velocità nel GSC

è attualmente una relazione sperimentale. Prendete le sue raccomandazioni con un pizzico di sale.

punto di azione

Assicuratevi che le vostre pagine vengano caricate abbastanza velocemente dagli utenti.

IlProtocollo HTTPS migliora la sicurezza dei visitatori criptando i dati tra il browser e il server.

Nel 2014, Google ha annunciato che il HTTPS era un segnale molto leggero che riguardava meno di 1 % delle interrogazioni globali. Da allora, Google ha rafforzato il suo impegno nei confronti della HTTPS e ora visualizza un avviso "Non protetto" in Chrome quando si visita una pagina non crittografata.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Se avete pagine insicure con campi di input, potreste anche aver ricevuto un'e-mail di avviso da Google Search Console.

Nonostante questo, il HTTPS rimane un fattore di ranking leggero, come confermato da John Mueller all'inizio del 2019.

Il motivo per cui ne parliamo è che si tratta di una vittoria facile e veloce.

punto di azione

Installare un certificato SSL per rendere il vostro sito più sicuro. Ottenetene uno gratuitamente su LetsEncrypt

.

Quasi due terzi delle ricerche avvengono su mobile, quindi non sorprende che Google ha fatto l'usabilità mobile come fattore di ranking per le ricerche da mobile nel 2015.

Più tardi, nel luglio 2019, quando Google sarà è passata all'indicizzazione mobile-firstInoltre, è diventato un fattore di ranking anche per le ricerche su desktop.

Come si fa a sapere se il proprio sito è mobile friendly?

Consultate il rapporto "Usabilità mobile" in Google Search Console.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Questo report indica se alcune delle vostre pagine presentano problemi di compatibilità con i dispositivi mobili.

punto di azione

Assicuratevi che ogni pagina del vostro sito sia mobile-friendly.

Google vuole classificare i contenuti che offrono ai visitatori un'esperienza positiva.

Non solo questo è ovvio, ma le azioni del gigante della ricerca nel corso degli anni lo dimostrano.

Ad esempio, nel 2016, Google annunciato che le pagine contenenti annunci interstiziali invasivi (ad esempio, pop-up) potrebbero non essere classificate come quelle che offrono una migliore esperienza utente.

Il guida all'avvio dellareferenziazione afferma anche quanto segue:

Dovete costruire un sito web per il bene dei vostri utenti, e qualsiasi ottimizzazione deve mirare a migliorare l'esperienza dell'utente

.
Ma quali sono gli elementi che contribuiscono a una buona esperienza utente?

Ecco alcuni suggerimenti di Google:

  • Contenuti di facile lettura;
  • Sito ben organizzato;
  • Contenuti interessanti e utili;
  • Design reattivo;
  • Nessuna pubblicità invadente;
  • Sito progettato in base alle esigenze degli utenti.

Il modo in cui Google potrebbe misurare la soddisfazione degli utenti è oggetto di un ampio dibattito nel settore. referenti. Le teorie più diffuse includono l'analisi di parametri quali il tasso di click-through (CTR), tempo di visita, tempo di permanenza sulla pagina e frequenza di rimbalzo.

Google ha depositato molti brevetti che descrive come i tassi di click-through e altri segnali comportamentali possano essere utilizzati per influenzare le classifiche dei motori di ricerca. Tuttavia, l'azienda è convinta che questi fattori siano troppo rumorosi e inaffidabili per essere utilizzati.

Molti professionisti del settore referenziazione non sono d'accordo, ma le loro prove sono al massimo aneddotiche.

Ecco quindi i nostri due centesimi:

Nessuno sa come Google misuri la soddisfazione degli utenti, ma probabilmente ha i suoi metodi. Quindi, invece di inseguire il
Se volete concentrarvi su un singolo fattore arbitrario come la durata del soggiorno, concentratevi sulla creazione di un'eccellente esperienza complessiva per i visitatori.

punto d'azione

Rendete il vostro sito facile da usare. Eliminate le distrazioni, organizzate i contenuti in modo logico, scrivete per essere leggibili e fate ricerche. Fate tutto il possibile per ottenere i migliori risultati per la vostra parola chiave di riferimento.

Google mira a classificare risultati specifici per ogni query.

Immaginate di cercare "chi ha fondato Microsoft", di cliccare sul primo risultato e di vedere questo:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Il fondatore di Microsoft non era Steve Jobs. È stato Bill Gates.

Si perderebbe rapidamente la fiducia in Google e si passerebbe a un altro motore di ricerca.

L'accuratezza dei contenuti è particolarmente importante per YMYL (Your Money or Your Life), che, secondo Google, sono quelli che possono "potenzialmente avere un impatto sulla felicità, la salute o la ricchezza futura degli utenti".

Ad esempio, "dosaggio dell'aspirina", che viene ricercato 7.800 volte al mese nel sito di Stati Uniti:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Dati forniti da Keywords Explorer di Ahrefs.

Se Google classificasse risultati imprecisi per questa query, non sarebbe solo un piccolo inconveniente per gli utenti, ma sarebbe pericoloso e potrebbe mettere a rischio la loro vita.

Come fa Google ad assicurarsi di restituire informazioni accurate?

I backlink sono a senso unico. Nessuno si collegherà a una pagina che raccomanda una dose pericolosamente elevata di aspirina.

Google utilizza anche i dati dei suoi grafico della conoscenzache è essenzialmente una vasta base di conoscenza di dati interconnessi su persone, luoghi, oggetti e altre entità.

Per esempio, una ricerca su "dipinti di van gogh" fa apparire un elenco di opere d'arte dal knowledge graph in cima ai risultati della ricerca.

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

Lo stesso vale per Monet:

10 fattori di ranking di Google da non trascurare, Manutenzione Hosting Sicurezza e sviluppo Wordpress

È anche provato che Google utilizza informazioni provenienti da database affidabili per visualizzare e classificare contenuti specifici. Bill Slawski ne parla in modo più approfondito qui.

punto di azione

Assicuratevi che i vostri contenuti siano accurati. Consultate basi di conoscenza affidabili come Wikimedia, Wikipedia e il Knowledge Graph di Google per verificare i punti su cui non siete sicuri.

Riflessioni finali

Tutto ciò può essere riassunto in otto fasi:

  1. Date ai ricercatori ciò che stanno cercando.
  2. Assicuratevi che il vostro sito venga visualizzato correttamente su tutti i dispositivi.
  3. Assicuratevi che i visitatori si trovino bene sul vostro sito e riducete al minimo le distrazioni.
  4. Spiegate tutto ciò che i visitatori vogliono sapere, in modo preciso.
  5. Sviluppate le vostre competenze in un'unica area; non siate un esperto di tutti i mestieri.
  6. Ottenere raccomandazioni da altri siti sotto forma di backlink.
  7. Aggiornate regolarmente i vostri contenuti e manteneteli freschi (se necessario).
  8. Fare tutto ciò in modo rapido e sicuro.

Qualcuno di questi consigli è nuovo? Sono sexy?

No, ed è questo il punto.

Il posizionamento su Google raramente si basa sugli ultimi consigli, trucchi e parole d'ordine. Si tratta di fare ciò che è necessario per creare contenuti che le persone cercano, fornire una buona esperienza all'utente e dimostrare a Google che è il miglior risultato per la query.

it_ITItalian